Il prontuario delle intolleranze alimentari

Condividi

Il numero di persone che soffrono di un’intolleranza alimentare è aumentato. L’accresciuta consapevolezza e maggiori controlli hanno permesso di accertare più casi che in passato, ma c’è anche chi si è sentito discriminato o isolato. Il mercato non è stato pronto ad accogliere immediatamente le nuove richieste alimentari. Uscire con gli amici per un panino può ancora rappresentare un problema. Oggi si ha a disposizione una vasta scelta di alimenti, ci sono linee specifiche per l’intolleranza al glucosio e al lattosio, prodotti per vegetariani e vegani. Chi ha un’intolleranza non deve vedere stravolgere la propria vita, gli scaffali sono pieni di marche e merci, ma più di tutto serve essere consapevole delle scelte giuste per vivere una vita serena.

Panino per le intolleranze alimentari - Taste14

Guida rapida alle intolleranze

Senza entrare nel merito dei prodotti presenti nei supermercati, serve un po’ di tempo per abituarsi alla nuova situazione per chi si scopre intollerante. In questi casi, o se programmiamo di ospitare persone con intolleranze alimentari, ecco un piccolo prontuario dei cibi consentiti a chi soffre di intolleranze alimentari. La natura ci offre molte alternative.

Per chi è intollerante al lattosio:

  • In alternativa al latte vaccino può assumere latte di riso, latte di mandorle, latte di cocco, latte di soia.
  • Per una cena ti puoi sbizzarrire con tofu, carne, pesce, uova, purché non siano stati trattati con processi industriali.
  • Sono vietati gli insaccati.
  • Sono consentiti biscotti e dolci a base di riso e senza latte o burro.
  • Si può assumere solo formaggio parmigiano o grana, purché stagionato per più di 36 mesi. Il lattosio in questo caso viene scisso dai batteri presenti nel formaggio durante la stagionatura e quindi non genera i tipici fastidi in chi lo assume.
  • Consentiti acqua, vino, birra e cocktail, purché non siano a base di succhi di frutta.
  • Permessi anche pasta, riso, pane, panini che non contengano latte.

Per chi invece è intollerante al glutine, un mix di due proteine presenti nei cereali, la glutenina e la gliadina si deve scegliera una dieta priva della tradizionale pasta.

  • Sono consenti riso, mais, miglio, grano, patate, paste prive di glutine, di mais e riso,
  • Sì a legumi, carne, pesce, uova, formaggi, frutta fresca, caffè, vino, spumanti e distillati.
  • Attenzione invece alla birra, non tutte sono adatte a chi è intollerante al glutine.
  • Attenzione anche agli insaccati e al pane. Chiedete informazioni chiare prima di acquistarli.

Dieta e intolleranze alimentari - Taste14

Varietà a tavola

Non è poi così complicato. Basta saper scegliere, ed è assolutamente necessario imparare a leggere le etichette per aver la certezza di fare le scelte giuste.

Ricordati che essere intolleranti ad un alimento non è un atteggiamento, un modo di essere, ma una reazione problematica a dei fattori esterni. Per assumere tutti i macronutrienti e i micronutrienti di cui hai bisogno, necessiti di una dieta varia e bilanciata. Sperimenta nuove ricette per esaltare gli ingredienti che puoi assumere, scopri nuovi prodotti e nuovi locali.

Il tuo benessere parte dalla tavola.

 

 

Condividi

, , , , ,

Ancora nessun commento.

Lascia un commento